Ricostruzione unghie

La ricostruzione delle unghie rappresenta un’attività fondamentale per tutti coloro (donne ma anche uomini) che desiderano avere unghie sane, ben curate, lucenti. Non si tratta solo di una questione estetica (anche se vedere delle unghie rosicchiate non è certo un bello spettacolo), ma anche di un problema di salute: l’onicofagia e la presenza di unghie fragili costituiscono a tutti gli effetti delle situazioni negative dal punto di vista sanitario. Soprattutto la fragilità delle unghie può dare vita a problemi anche fravi: per questo motivo il ricorso alla ricostruzione unghie in acrilico o gel, così come a smalti rinforzanti, permette di trovare una soluzione conveniente, comoda e con risultati eccellenti.

Operare la ricostruzione unghie non è semplice: esistono onicotecnici che per ottenere tale qualifica frequentano scuole di estetica o comunque corsi privati organizzati da aziende del settore. L’onicotecnico è, appunto, uno specialista che si occupa di ricostruzione unghie. Per farlo, naturalmente, deve anche essere in grado di riconoscere quale problema le renda fragili, le faccia cadere o comunque le danneggi.

Esistono sostanzialmente due tipi di trattamento che possono essere messi in pratica: la ricostruzione unghie con tip e la ricostruzione unghie con polveri acriliche. Nel primo caso, si procede all’allungamento delle unghie utilizzando protesi di forme diverse (ovali, quadrate, tonde, lunghe e meno lunghe) costituite da materiale plastico; nel secondo caso, invece, si utilizzano prodotti acrilici specifici, impiegati soprattutto nell’eventualità in cui l’unghia naturale risulti troppo corta per consentire l’applicazione della protesi.

Soprattutto le persone che soffrono di onicofagia avanzata, e cioè che si mangiucchiano le unghie con insistenza, le unghie stesse risultano molto rosicchiate, e quindi corte: in tali casi risulta molto impegnativo adoperare la ricostruzione unghie in gel, proprio perché viene meno la base su cui la tip possa essere applicata. Per questo motivo, dunque, si sfruttano le potenzialità della ricostruzione unghie in acrilico: si utilizzano, cioè, delle resine in polvere che, dopo essere state mescolate con un liquido apposito, si depositano sull’unghia indurendosi. La ricostruzione unghie in acrilico permette di ottenere mani perfette, con unghie naturali pronte per essere decorate, smaltate o lasciate senza nulla.

Questo tipo di trattamento, che richiede una certa perizia, permette di mostrare mani eleganti e raffinate, unghie belle da vedere ed eventualmente disponibili ad accogliere polveri glitter, micropalline, smalti, piercing e tutte le altre decorazioni che si desiderano.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

marketincubation.com è un sito di Esperto SEO S.r.l. - VIALE CESARE BATTISTI 179 05100 TERNI (TR) - C/F P.IVA 01512540558 - Tel.: +39 0744.409703 - Fax: +39 0744.429985